News

Antitrust: incentivi per le procedure di whistleblowing

By 20 dicembre 2018 No Comments

È dell’Antitrust un nuovo passo avanti verso l’incentivazione di adozioni per le procedure di whistleblowing.

L’Autorità Antitrust ha recentemente emanato un provvedimento con il quale, tra le disposizioni, incentiva con sconti su eventuali sanzioni l’adozione di procedure di Whistleblowing. Si tratta di un nuovo e ulteriore stimolo alle aziende affinché si dotino di programmi per la segnalazione degli illeciti.
Nel documento è specificato, ad esempio:

 

Un primo strumento è generalmente costituito da modelli di reporting interno che consentano al personale di segnalare rapidamente problematiche antitrust, ottenere chiarimenti su specifiche questioni, fino a consentire la denuncia, anche in forma anonima, di possibili violazioni. Nell’ipotesi di adozione di un sistema di whistle-blowing, è auspicabile che quest’ultimo garantisca l’anonimato e la protezione dei segnalanti da eventuali condotte ritorsive nei loro confronti.

 

Il documento è disponibile per la lettura e il download a questo link: AGCM – linee guida compliance.

Richiesta Informazioni

Richiedi maggiori informazioni sul nostro software per la segnalazione degli illeciti, dedicato ad aziende e PA, oppure sui nostri servizi o sul tema del whistleblowing attraverso il form sottostante.
Un nostro referente ti contatterà al più presto. In alternativa, contattaci al seguente numero: 02.72422.210

Dall'esperienza di Unione Fiduciaria,
un'analisi multidisciplinare
degli aspetti civili e penali
del Whistleblowing

Scopri di più