News

Confindustria: le criticità del whistleblowing

By 20 giugno 2018 No Comments

L’adozione di sistemi per le segnalazioni degli illeciti, l’efficacia attuativa e le criticità del whistleblowing: in una nota di Confindustria, un’analisi approfondita del tema.

È una recente nota illustrativa di Confindustria a mettere a fuoco alcune criticità del whistleblowing, con particolare riferimento agli aspetti operativi riguardanti l’attuazione della normativa. Nella fattispecie, tali criticità sono diretta conseguenza delle innovazioni apportate dalla legge 179/2017, tra le quali:

  • la predisposizione di canali per la segnalazione degli illeciti;
  • i nuovi destinatari della normativa stessa, tra i quali anche le società private e le società a partecipazione pubblica;
  • il sistema disciplinare (sia per la tutela del segnalante, sia per le eventuali sanzioni).

Secondo un’indagine di Confindustria, datata dicembre 2016, il 90% delle aziende che si sono dotate del Modello organizzativo 231, hanno poi adottato un sistema di segnalazione per il whistleblowing.

Leggi l’approfondimento de Il Sole 24 Ore.

Dall'esperienza di Unione Fiduciaria,
un'analisi multidisciplinare
degli aspetti civili e penali
del Whistleblowing

Scopri di più